CIVITA FILM FEST: l’estate dei motori

Il primo Festival del cinema dedicato ai motori prende il via oggi, 8 luglio, e per 3 giorni vedrà protagoniste le macchine e la strada, in una location d’eccezione, qual è il suggestivo borgo medievale di Civita di Bagnoregio
Sono molti gli eventi della seconda edizione del “Civita Film Fest – Il motore del cinema”, in programma nella “città che muore”. Tra i tanti, un omaggio al Sorpasso di Dino Risi, ma anche il docufilm Senna sul grande pilota brasiliano, un promo di Drive di Nicolas Winding Refn, premiato a Cannes, Fast & Furious 5, e alcuni episodi di Ben Ten, la serie animata diventata cult tra i più piccoli.

Il direttore artistico Leonardo Metalli, inviato del Tg1, sottolinea che la rassegna è il primo festival internazionale “che unisce la passione per la settima arte e i motori”. Tra le opere proiettate nelle sei sezioni, selezionate dal comitato tecnico presieduto da Laura Delli Colli, ci sono anche il documentario La via del petrolio di Bernardo Bertolucci, Gioventù bruciata, Cars, Transformers 2 e Fast & Furious 5.
“Questa al cinema è una vera estate delle macchine – ha confermato Roberto Ricci, presidente del festival – basti pensare al successo di Cars 2 e Transformers 3. I motori rappresentano un volano per la nostra economia e al cinema è un tema che andrebbe esplorato di più”. Non solo velocità, ma anche sicurezza stradale: la sezione “Sotto controllo”, infatti, proporrà le anteprime del corto Asfalto rosso e di Young Europe di Matteo Vicino.

Il comun denominatore dell’intera kermesse è “il motore” protagonista di film, soggetto narrativo e forza dinamica da cui si dipanano sfide, scoperte, fughe e viaggi.
Le pellicole selezionate per il Civita Film Fest includono opere cinematografiche in cui il motore è l’attore principale intorno al quale si costruiscono storie. Padrino della manifestazione Aurelio De Laurentiis che nella scorsa edizione ha presentato il principe dei Road Movie: “La Strada” di Federico Fellini, girato proprio a Civita, e che ha ricevuto il primo Oscar Italiano nella storia del cinema dando vita ad un genere che è diventato popolare in tutto il mondo.

Il sorpasso, Dino Risi

La rassegna si articola in sei sezioni, quattro ordinarie e due “Speciali”: la sezione “Film d’ Epoca” dedicata a pellicole storiche, o appena restaurate, capolavori della storia cinema dove i motori sono protagonisti. La sezione “Ultime Uscite” dedicata a film recenti. Infine le sezioni “Cortometraggi” e “Documentari” sono dedicate, rispettivamente, ai corti e ai docu-film a tema.
Le due sezioni “Speciali” sono rivolte ai giovani: la sezione “Sotto Controllo” seleziona audiovisivi (film, corto/medio-metraggi e spot pubblicitari) che hanno come soggetto la tematica della sicurezza stradale; “Road Cult Movie” è interamente dedicata alle pellicole del genere “On the Road”.
E’ davvero l’estate delle macchine: dopo il successo della scorsa settimana di Cars 2, in testa al box office, sono arrivati i Transformers, confermando il trend positivo delle pellicole d’oltreoceano. Dietro questi due titoli un gap profondissimo: L’ultimo dei templari, I guardiani del destino e, la new entry This is Beat – Sfida di ballo è quinta.

Antonella Lauria

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s