Performance di body art all’Auditorium di Roma per l’evento PoPolare

Il giorno 7 Marzo 2014, Synesthesia Art Lab sarà all’Auditorium – Parco della musica, per l’evento “PoPolare”, che vedrà performers, musiciste, painters e videomaker interagire in uno spettacolo di arte tutta al femminile.

 Le artiste Emanuela Serini e Chiara Serini, con la videomaker Antonella Lauria, metteranno in scena una performance di body art dal titolo “L’8 tutti i giorni” incentrata proprio sul ruolo della donna nella società attuale. Nonostante sia un tema discusso ampiamente da decenni, è in realtà ancora scottante. La violenza subita, non solo fisicamente, ma anche attraverso l’uso e l’abuso del nudo femminile nel bombardamento mediatico, non si è mai attenuata. L’atto performativo indaga con sguardo cinico, non solo la mercificazione del corpo ma anche le pulsioni violente di chi le rende vittime.

Serini Sisters
Serini Sisters

POP-olare è la musica italiana d’autore, che affonda le sue radici nella tradizione cantautoriale.

Sul palco le CalypsoChaos, un progetto femminile che nasce nel 2011, e fin dagli esordi l’originalità del loro sound è il partire da una base acustica, che viene contaminata e arricchita continuamente da stomp-box, loop station, delay e vocalizer, spostandosi da atmosfere etniche e folk (dove gli strumenti svolgono anche un importante ruolo percussivo) a sonorità elettro-rock.

 

Il pubblico diventerà così testimone di una rinascita: quella della donna in quanto artista libera e riconosciuta, che condivide il suo talento non solo attraverso l’uso il proprio corpo come strumento di espressione, ma attraverso l’arte.

 

Ospiti di questa serata sono alcune delle artiste del collettivo femminile WomArt. Oltre alle sorelle Serini ed Antonella Lauria, che presenterà anche un video d’apertura, ci saranno Selvaggia Cognetti De Martiis, con una performance di live painting, insieme a Veronica Salerno che presenterà un video-mapping, l’attrice Marina Marchione, Eleonora Raggiante, che ballerà sulle note di Salomé, oltre che in una performance ancora con le Serini. C’è piena sinergia tra queste artiste che interagiscono in un unico grande spettacolo.

 

Synesthesia Art Lab 

info@synesthesia-artlab.it

tel. 348 0725139

Sala Petrassi, ore 21:00.

V.le Pietro De Coubertin, 30 – 00196 Roma

Eleonora Raggiante
Eleonora Raggiante
Marina Marchione
Marina Marchione
Selvaggia Cognetti De Martiis e Veronica Salerno
Selvaggia Cognetti De Martiis e Veronica Salerno

 

INGRESSO:

ingresso ridotto previa prenotazione
“lista produzione”: 12 euro

ingresso intero : 15 euro (acquistabile sul sito dell’auditorium o direttamente sul posto http://www.auditorium.com/eventi/5701898)

 

Armonie, l’evento inaugurale di Elpis

Sabato 1 Febbraio, in occasione della presentazione delle attività del 2014, Elpis vi invita ad un opening di arte e musica.

 Aperitivo e mostre fotografiche

Your loving eyes di Valentina La Russa

Senz’arte né parte di Synesthesia Art Lab

Le attività gratuite previste per il nuovo anno sono volte alla promozione del benessere e tutti sono invitati a partecipare.

______________________________________________________________________________________________________________

MOSTRE FOTOGRAFICHE

Senz’arte né partedi Synesthesia Art Lab

Il progetto è un’opera di body painting e fotografia creata da un piccolo collettivo tutto al femminile, Emanuela Serini, Chiara Serini, Ilaria Besi e Antonella Lauria, che oggi si sono unite nel collettivo Synesthesia Art Lab.

La serie di fotografie è stata realizzata nel “cineteatro preneste liberato”, uno spazio sottratto all’abbandono ed alla speculazione ed occupato da un gruppo di giovani precari e precarie.
Uno dei diversi spazi che nella capitale sono stati recuperati per avere nuova vita.
“Senz’arte né parte” mette in mostra il disagio e la desolazione, ma soprattutto l’urgenza dell’ispirazione artistica.
Le due body painter, Emanuela Serini e Chiara Serini, attraverso la pittura sul corpo manifestano il loro stesso malessere, ed è evidente la tensione drammatica mediante l’uso di colori forti e violenti.
Le immagini fotografiche, fortemente contrastate, sottolineano la lotta, il conflitto che pervade l’uomo contemporaneo ( Antonella Lauria).

Your loving eyes di Valentina Larussa

Il ciclo dei suoi utlimi lavori presenta una carrellata di volti e sguardi tutti a loro modo profondi e complici amorevoli dell’obiettivo fotografico.

Valentina Larussa studia come cogliere in ogni volto, in particolar modo negli occhi, quello che si cela nel profondo di ogni persona. Il risultato è un gioco di sguardi che osservano mentre sono osservati a loro volta, che si rincorrono nello sguardo dello spettatore che infine si ritrova faccia a faccia con se stesso grazie a quattro piccoli specchi installati lungo il percorso espositivo.

_________________________________________________________________________________________

CALENDARIO 2014

 LUNEDI’ 3 FEBBRAIO 17.00-19.00

“Come gestire l’aggressività nei bambini”

GIOVEDI’ 6 FEBBRAIO 18.00-20.00

“Challenge: gestire efficacemente il colloquio di lavoro. Laboratorio esperienziale”

DOMENICA 16 FEBBRAIO 16-18

“Svezzamento e alimentazione senza stress”
SABATO 22 FEBBRAIO 15.00-17.00

“La clown-terapia centrata sul bambino”
SABATO 1 MARZO 10.00-12.00

“Ninna nanna, ninna oh, questo bimbo a chi lo do?!
Vivere il sonno serenamente”
SABATO 15 MARZO 10.00-12.00

“Depressione post-partum: prevenirla,
riconoscerla, affrontarla”

SABATO 29 MARZO 15.00-17.00

“Giocare in famiglia. Bambini sereni, il gioco uno strumento per la crescita”

SABATO 19 APRILE 15.00-17.00

“L’amicizia ai tempi di facebook. Per genitori di figli preadolescenti ed adolescenti”

________________________________________________________________________________________

 INGRESSO LIBERO

ELPIS

Via Augusto Valenziani, 12 Roma

info prenotazioni 339 5828777 – 349 7584192

 

HUMAN INSTALLATION – BEHIND THE EYES OF THE COLOR II


Human Installation
è la seconda parte di un progetto, Behind the eyes of the color, che le due artiste, Emanuela Serini e Chiara Serini, portano avanti all’interno del collettivo Synesthesia Art Lab.

Questo lavoro nasce dall’esigenza di comunicare attraverso il corpo sentito e vissuto come territorio visuale. L’atto performativo ne riscopre il rapporto con la materia pittorica.

Il corpo, quasi senza volto, perché l’identità di un volto è secondaria, è il canale di espressione più forte che abbiamo e che spesso non riusciamo ad interpretare.

La performance messa in atto dalle due artiste ricerca, attraverso la liberazione dell’io, del proprio sentire, le risposte a domande recondite.

Mentre nella prima parte l’atto performativo si lega al movimento ed alla musica, questa seconda fase del progetto è un’installazione umana, una sintesi dei mezzi espressivi delle artiste, in cui il corpo si unisce integralmente all’opera, come immagine e materia di essa. Ed il pubblico, coinvolto anche qui nell’azione, appartiene all’opera generandola.

Infine la ricerca mira a scoprire il rapporto del corpo con i colori, identificati con la fisicità della carne ed attribuiti ad una parte del corpo.

Il pubblico è infatti chiamato ad agire sul corpo delle artiste, come tele viventi, attraverso il colore e la propria spinta creativa e vitale.

E’ l’arte la protagonista dell’azione, l’arte e la sua materia.

Antonella Lauria 

HumanInstallation

 

Behind the eyes of the color

Liberarci dalla paura, degli altri, di noi stessi. Liberarci dal nostro ego, che ci ottunde. Cercare la purezza, aprire gli occhi..ma non davanti allo specchio..

Questo progetto nasce dall’esigenza di comunicare attraverso il corpo sentito e vissuto come territorio visuale. L’atto performativo riscopre il rapporto del corpo con la materia e indaga le contraddizioni dell’animo umano, ottenebrato dalla paura, dall’orgoglio, dall’individualismo.
Il pubblico presente viene coinvolto nell’azione che vuole liberare la spinta creativa e vitale ma non egocentrica. E’ l’arte la protagonista dell’azione, l’arte e la sua materia.

Il progetto, appena nato, è portato avanti e realizzato da Synesthesia Art Lab, con Emanuela Serini e Chiara Serini.

Antonella Lauria

 
ARTINDIPENDENTI – festa dei moti espressivi teatrali
Ex Snia – via Prenestina 173, Sabato 29 giugno ore 22.30.

.

Behind the eyes of the color